funghi:

Schede tecniche

 

Lentinus edodes o Shiitake

   
Cappello 5-15 cm, +/- convesso, a margine a lungo involuto, con epicute ornata da piccole squame biancastre su fondo da color cuoio carico a bruno.
Lamelle  bianche, da adnate smarginate a subdecorrenti, a arresto denticolato.
Gambo sino a 3-5 cm (diametro 1-1,3 cm), spesso ricurvo, da cilindraceo a conico attenuato alla base, con piccole squamosità o lanoso, bruno, a cortina abbondante.
Carne bianca e soda a lieve odore fungino.
Habitat  lignicolo; quello del commercio è praticamente tutto coltivato.
Commestibilità buono.


OSSERVAZIONI.:
Varie ricerche scientifiche, riportate in tutta la bibliografia mondiale, sostengono che L.edodes sia in grado di determinare un aumento delle funzioni e delle difese immunitarie (anti-tumorale);
Altre proprietà importanti sono:
-l'effetto battericida;
-l'azione antivirale (s.l.);
-la riduzione del colesterolo;
-la stabilizzazione della pressione arteriosa;
-l'aiuto all'attività epatica e renale;
-effetto anti-stress;
-il potenziamento dell'attività sessuale.

Il Lentino ha molta documentazione in vitro (anche su malattie gravi) ma, per ora, gli studi clinici sono ancora da completare e perfezionare.
Bianchi ed Adamoli in "Piante Medicinali e AIDS", Ed. Tecniche Nuove ,1997, sostengono che l'utilizzo di funghi (tra cui lo Shiitake) in grado di sostenere e potenziare il sistema immunitario può essere utile pure nella lotta contro l'HIV e l'AIDS.
Tale azione pare sia dovuta alla frazione polisaccaridica, attiva particolarmente per somministrazione parenterale.

 

Clikka sull'immagine per ingrandire
 

 

torna sù