funghi:

Schede tecniche

 

Galerina marginata

  Da "marginatus" (lat.) - marginato. Per le striature al margine del cappello.
Cappello 1,5-3 cm., conico ottuso o convesso, poi espanso, poco carnoso, glabro, igrofano: a umido bruno-ocra scuro, con orlo striato; a secco giallognolo e non striato
Lamelle strette, fitte adnato-decorrenti, color cannella pallido.
Gambo 4-5x0,3-0,7 cm., fistoloso, molle, non squamoso; sopra l'anello fugace- mente pruinoso; inferiormente brunastro-ocraceo, e sericeo. Anello centrale, membranoso, appressato, presto appassito e labile.
Carne pressoché inodore, ma con sapore di farina.
Habitat su legni di conifere, ceppaie di abete, mucchi di segatura ecc.
Grado di tossicità VELENOSO, avrebbe provocato intossicazioni a sindrome parafalloidea.

OSSERVAZIONI:

 

Clikka sull'immagine per ingrandire
 

 

torna sù