funghi:

Schede tecniche

 

Tricholoma tigrinum

  Da "tiger" (lat.) - tigre. Per l'aspetto del cappello.
Cappello 6-20 cm., carnoso, prima emisferico poi convesso-ottuso o appena umbonato; grigio-topo, ricoperto da placche squamose tipiche su sfondo più chiaro, margine involuto poi aperto.
Lamelle poco fitte, ineguali, seghettate e un po' ventricose, quasi libere al gambo; crema o crema giallastre, anche olivastre.
Gambo 5-8x1-4 cm., sodo, pieno, molto grande, qualche volta ventricoso alla base come il gambo di un Boleto; bianco o leggermente ocraceo, con un rivestimento vellutato bianco.
Carne bianca o grigiastra nel cappello, incarnato giallastra in basso al gambo, soda. Odore leggero di farina. Sapore dolce
Habitat nelle abetaie o faggeti di montagna: abbondante nei luoghi di crescita, ma non comune. Estate-autunno.
Grado di tossicità VELENOSO, provoca violente intossicazioni gastrointestinali con possibili danni renali


OSSERVAZIONI
.:
 

Clikka sull'immagine per ingrandire

 

torna sù