Primi Piatti
 
Agnolotti alle erbe


600 gr. di patate
350 gr. di farina bianca
50 gr. di Burro
un cavolo rapa,
melissa 1 ciuffo
menta 1 ciuffo
prezzemolo 1 ciuffo
2 cucchiai di ricotta affumicata grattugiata
un cucchiaio di formaggio formaggio grattugiato
un cucchiaio di pangrattato,
un cucchiaio di uvetta passa
un limone
alcuni fichi secchi ben tritati
una cipolla
2 pizzichi di cannella
chiodi di garofano
sale e pepe q.b.

Lavate le patate e fatele cuocere in abbondante acqua per circa 40 minuti,
dall'inizio dell'ebollizione.
Ponete sul fuoco in un'altra pentola dell'acqua salata, quando sarà
arrivata a bollore tuffatevi il cavolo, mondato lavato, e fatelo cuocere
per circa 30 minuti.
Lavate le erbe e tritatele; sbucciate la cipolla, tritatela e ponetela
a rosolare sul fuoco in un tegamino con poco burro.
Sbucciate le patate e ponetele in una capace terrina insieme al cavolo rapa
e alle erbe, schiacciatele con la forchetta e impastatele,
unendo il formaggio grattugiato, il pangrattato, l'uvetta, la scorza grattugiata del limone,
i fichi secchi, un pizzico di cannella, il chiodo di garofano e, infine la cipolla rosolata.
Per preparare la pasta: ponete la farina a fontana sulla spianatoia e
mescolatela con acqua caldissima fino a ottenere un impasto omogeneo;
stendetela quindi in una sfoglia con il matterello
e ricavatane dei dischi di circa 6 cm di diametro.
Ponete in ciascuno dei dischi una pò di ripieno
e ripiegate i dischi su se stessi,
premendo con le dita i bordi per sigillare bene gli agnolotti.
Fate lessare gli agnolotti, pochi alla volta, in abbondante acqua bollente salata,
scolateli e sistemateli su un piatto.
A parte fate fondere il restante burro in un pentolino, versatelo ben caldo
sugli agnolotti, spolverizzate con la cannella, il pepe
e la ricotta affumicata grattugiata, mescolate velocemente e servite in tavola.