Primi Piatti
Mafalde alla romana
 

300 gr. di pasta del tipo mafalde
300 gr. di pomodori pelati
1 cipolla
25 gr. di funghi secchi
50 gr. di pancetta affumicata in una sola fetta
3 cucchiai di Olio Extravergine d'oliva
1 mazzetto di prezzemolo
3 cucchiai di formaggio grattugiato
20 gr. di burro
sale
pepe

Fare ammorbidire i funghi in una tazza con poca acqua tiepida. Far scottare i pomodori in una casseruola con acqua in ebollizione; scolarli, privarli della buccia, dei semi, dell'acqua di vegetazione e passarli al passino.  Sbucciare la cipolla, lavarla e tritarla finemente; tagliare la pancetta affumicata a dadini; lavare il prezzemolo, asciugarlo delicatamente e tritarlo. In un tegame con l'olio fare appassire la cipolla senza lasciarla colorire. Aggiungere i dadini di pancetta affumicata e farla rosolare brevemente mescolando con un cucchiaio di legno; unire i funghi, scolati e tritati, e farli insaporire per un minuto. Unire infine i pomodori, insaporire con sale e pepe  e continuare la cottura per 15 minuti circa, mescolando di tanto in tanto. Intanto portare a ebollizione abbondante acqua, salarla e farvi cuocere le mafalde. Scolarle al dente, versarle nel tegame con la salsa preparata, unirvi 2 cucchiai d'acqua di cottura della pasta e far insaporire le mafalde per 1 minuto; aggiungere il burro e il formaggio grattugiato, togliere la pasta dal fuoco e, mescolando, amalgamare gli ingredienti. Versare la pasta sul piatto di portata, cospargerla con il prezzemolo tritato e servire subito.