Primi Piatti
Tajarin al sugo di carne


per 8 persone
1 kg. di farina di frumento tipo 00
15 uova fresche, sale
2 cucchiai di olio extravergine di oliva

Per il sugo: 150 gr. di polpa tritata di vitello
150 gr. di polpa tritata di maiale
una cipolla
una carota
uno spicchio d'aglio
un rametto di rosmarino
un bicchiere di olio extravergine di oliva
un bicchiere e mezzo di passata di pomodoro
formaggio grattugiato
sale
pepe


Disponete la farina a fontana sulla spianatoia, unitevi cinque uova intere e dieci tuorli d'uovo, l'olio e un pizzico di sale. Impastate con cura e tirate una sfoglia molto sottile (se il matterello non vi e' congeniale, usate pure la macchina per fare le tagliatelle). Fate riposare, quindi spruzzate di farina e arrotolate la sfoglia; tagliatela con un coltello affilato in modo da ricavarne tagliatelle (tajarin) molto sottili (se l'operazione e' di nuovo superiore alle vostre forze, usate ancora la macchinetta). Fate riposare le tagliatelle e poi cocetele in acqua bollente e salata per pochi minuti. Separatele dal liquido di cottura con la schiumarola (scolapasta) e condite. Il sugo di carne si prepara tritando finemente le verdure e gli aromi e rosolandoli a fuoco dolce nell'olio. Unite le carni di vitello e di maiale e continuate la rosolatura. Dopo una ventina di minuti aggiungete la passata di pomodoro, salate e pepate. A piacere cospargete di formaggio grattugiato.